Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

Corso di Laurea in
 Tecniche Audioprotesiche

Presentazione del corso

 

I laureati in Tecniche audioprotesiche sono operatori delle professioni sanitarie dell'area tecnico-diagnostica e dell'area tecnico-assistenziale.
Durante il corso di Laurea acquisiscono le conoscenze di base dei fenomeni biologici e patologici e le conoscenze d'anatomia, fisiologia e fisiopatologia del sistema uditivo e le basi necessarie per lo svolgimento delle tecniche di diagnostica audiologica nell'adulto e nel bambino a fini protesici, delle metodiche di protesizzazione acustica nell'adulto e nel bambino, delle metodiche di verifica e controllo audiologico protesico, delle metodiche di riabilitazione protesica.
Apprendono i principi di funzionamento e regolazione della strumentazione audioprotesica e le modalità di manutenzione ordinaria e d'eliminazione d'eventuali inconvenienti tecnici; acquisiscono le basi per le misurazioni elettroacustiche degli ausili uditivi e i principi di sicurezza del laboratorio audioprotesico, degli ausili uditivi e di radioprotezione.

I laureati svolgono la loro attività nella fornitura, adattamento e controllo dei presidi protesici per la prevenzione e correzione dei deficit uditivi; operano, su prescrizione del medico, mediante atti professionali che implicano la piena responsabilità e la conseguente autonomia.

L'attività dei laureati in tecniche audioprotesiche è volta all'applicazione dei presidi protesici mediante il rilievo dell'impronta del condotto uditivo esterno, la costruzione e l'applicazione delle chiocciole e di altri sistemi di accoppiamento acustico e la somministrazione di prove di valutazione protesica.
Essi collaborano con altre figure professionali ai programmi di prevenzione e di riabilitazione delle sordità mediante la fornitura di presidi protesici e l'addestramento al loro uso.

Il corso di laurea è un corso ad accesso programmato a livello nazionale. È previsto un test d'ammissione sulla base dei cui risultati avviene l'assegnazione dei posti disponibili il cui numero è definito ogni anno dai dipartimenti di area medica di concerto con la Regione Toscana, sulla base delle effettive richieste del mercato del lavoro.
Le lezioni sono svolte da docenti dei dipartimenti di area medica e da esperti dei vari settori professionali. Particolare rilievo riveste l'attività pratica e di tirocinio svolta sotto la supervisione di personale specializzato.