Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie

Corso di Laurea in
 Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia

Presentazione del corso

I laureati in Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia sono operatori sanitari in grado di svolgere le procedure tecniche necessarie all'esecuzione d'esami di diagnostica per immagini e radioterapia in ambito sanitario, veterinario e su materiali biologici.
I laureati eseguono su prescrizione medica, in via autonoma o in collaborazione con altre figure sanitarie, tutti quegli interventi che richiedano l'uso di sorgenti di radiazioni ionizzanti, sia artificiali che naturali, d'energie termiche, ultrasoniche, di risonanza magnetica nucleare e gli interventi per la protezionistica fisica o dosimetria.
Partecipano alla programmazione e organizzazione del lavoro nell'ambito della struttura in cui operano nel rispetto delle loro competenze; alla programmazione e gestione dell'erogazione di prestazioni polivalenti di loro competenza in collaborazione diretta con il medico radiodiagnosta, con il medico nucleare, con il medico radioterapista e con il fisico sanitario, secondo protocolli preventivamente definiti dal responsabile della struttura.
Sono responsabili degli atti di loro competenza, in particolare controllano il corretto funzionamento delle apparecchiature loro affidate, provvedono all'eliminazione d'inconvenienti tecnici di modesta entità e attuano programmi di verifica e controllo a garanzia della qualità secondo indicatori e standard predefiniti.
Durante il corso di laurea, gli studenti acquisiscono gli elementi di base per la comprensione qualitativa e quantitativa dei fenomeni biologici e fisiologici, nonché elementi di fisica delle radiazioni e le conoscenze d'anatomia e fisiologia applicate alle indagini di diagnostica per immagini e alla radioterapia.
Apprendono le tecniche di diagnostica per immagini da applicare nei diversi ambiti diagnostici su pazienti ambulatoriali e ricoverati (inclusi pazienti acuti, in terapia intensiva e durante interventi chirurgici) e le tecniche radioterapiche da applicare nei diversi ambiti della patologia.

Il corso di laurea è un corso ad accesso programmato a livello nazionale. È previsto un test d'ammissione sulla base dei cui risultati avviene l'assegnazione dei posti disponibili il cui numero è definito ogni anno dai dipartimenti di area medica di concerto con la Regione Toscana, sulla base delle effettive richieste del mercato del lavoro.
Le lezioni sono svolte da docenti dei dipartimenti di area medica e da esperti dei vari settori professionali. Particolare rilievo riveste l'attività pratica e di tirocinio svolta sotto la supervisione di personale specializzato.