Procedure e documenti

ESAMI

Regole appelli esami di profitto

Di anno in anno agli esami di profitto sono riservati i periodi indicati nel calendario didattico.

Art. 23 comma 9 del Regolamento Didattico di Ateneo:

9. I dipartimenti su proposta dei consigli di corso di studio, sono tenuti a prevedere, in sede di definizione del calendario didattico, eventuali appelli straordinari, anche sovrapposti temporalmente ai periodi destinati alle attività didattiche in aula o laboratorio, riservati a studenti/studentesse:

 lavoratori (cfr. art. 27);

 iscritti da un numero di anni superiore alla durata normale del corso di studio (“fuori corso”);

 genitori con figli di età inferiore agli otto anni;

 in maternità;

 iscritti ai corsi singoli di transizione;

 iscritti in qualità di ripetente.

 

Gli esami straordinari sono indicati nel calendario didattico nella sezione orario delle lezioni.

——————————————————————–

PROJECT WORK

 

Procedura relativa al project-work finale

(Delibere n. 6/2018 dell’8 ottobre 2018 e n. 9/2018 dell’11 dicembre 2018)

 

Al termine delle attività, e in vista della valutazione finale, tutti gli studenti devono produrre un elaborato, identificato come “project work”, che viene valutato da una commissione nella quale è presente il coordinatore di tirocinio dell’anno di riferimento.

1) Lo studente deve presentare richiesta formale ai coordinatori di tirocinio utilizzando il Modulo 1, nel quale devono essere indicati e spiegati in dettaglio tipologia/argomenti del project-work e identificato il tutor aziendale che deve dare la propria disponibilità a seguire lo studente sino allo svolgimento della prova finale.

2) Al termine del tirocinio, e prima della presentazione del project work, lo studente deve fornire un’attestazione finale, compilata e sottoscritta dal tutor aziendale, che certifichi la compatibilità delle attività e del lavoro svolto con i cfu previsti, utilizzando il Modulo 2.

Allegati:

Modulo 1 (Richiesta project-work)

Modulo 2 (Attestazione finale project-work)

 

———————————————————————————-

 

OBBLIGO DI FREQUENZA

 

Procedura straordinaria di presentazione del modulo riconoscimento status studente lavoratore/genitore per gli studenti del I anno I semestre

Anziché alla referente Monica Cecchi, il modulo per il riconoscimento dello status, scaricabile dalla sezione “SERVIZI” – “Modulistica per gli studenti”, deve essere inviato in PDF a: veronica.barghigiani@unipi.it entro il 10 gennaio

Non saranno valutati documenti incompleti o non idonei a reperire le informazioni necessarie.

A seguito della valutazione della documentazione pervenuta, il Direttore del Dipartimento di Ricerca Traslazionale e delle Nuove Tecnologie in Medicina e Chirurgia predispone un documento in cui sono elencati gli studenti ai quali è riconosciuto lo status di studente lavoratore/genitoreGli interessati ricevono comunicazione via mail del riconoscimento dello status.

Restano invariati i termini e le procedure previste dalle Regole sul sito (vd. sezione SERVIZI – MODULISTICA PER GLI STUDENTI) per il II semestre del I anno e per tutto il II anno

MODULO_ATTESTAZIONE OBBLIGO FREQUENZA_I anno I semestre

MODULO_ATTESTAZIONE OBBLIGO FREQUENZA_I anno II semestre

MODULO_ATTESTAZIONE OBBLIGO FREQUENZA_II anno I semestre

MODULO_ATTESTAZIONE OBBLIGO FREQUENZA_II anno II semestre

 

Regolamento didattico per l’anno 2018

[…]“La frequenza ai corsi è obbligatoria. Per ottenere la firma di frequenza è necessario aver frequentato almeno il 70% delle ore di didattica prevista per ciascun modulo. Per l’attività di tirocinio professionalizzante è necessario aver frequentato il 100% delle ore previste. Al fine di migliorare l’accesso all’offerta didattica del CdS, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare dall’art. 11, comma 2, della legge n.341/90, per gli studenti lavoratori è prevista la possibilità di frequentare il 70% del monte ore semestrale, previa specifica richiesta.”[…]

Il Regolamento didattico di ateneo equipara gli studenti lavoratori alle altre categorie di studenti con bisogni specifici (genitori di figli di età non superiore a 8 anni, donne in maternità), pertanto l’agevolazione è estesa anche a queste ultime categorie.

Lo studente dovrà pertanto provvedere innanzitutto a presentare la richiesta di riconoscimento dello status di studente lavoratore/genitore presso la segreteria didattica della Direzione Area di Medicina, secondo le procedure indicate sul sito della Scuola di Medicina al link “Modulistica per gli studenti”

http://www.med.unipi.it/index.php?option=com_content&view=article&id=270&Itemid=559&lang=it.

utilizzando i moduli in esso inseriti. A seguito di tale richiesta viene rilasciata una documentazione attestante il riconoscimento dello status di studente lavoratore/genitore, copia della quale deve essere allegata al presente modulo.

Le procedure sopra linkate prevedono come scadenza per la richiesta di riconoscimento dello status fissata al 31 ottobre di ogni anno, per gli appelli straordinari previsti dall’1 novembre al 31 marzo; tale termine non è applicabile agli studenti del I anno I semestre in quanto immatricolati in data successiva, pertanto si proroga la scadenza sopra indicata al 15 gennaio. Restano invariati il termine del secondo semestre (15/3), e i termini di entrambi i semestri per gli studenti del II anno (31/10 e 15/3).


Last Updated on 13 Febbraio 2024

Torna in cima Skip to content